La foto che ho scelto per rappresentare questo week-end a Firenze è la più classica e la più turistica di quelle che ho scattato in questa magnifica città. L'anima del capoluogo toscano, infatti, secondo me non si allontana da quella classica immagine da copertina, non perché sia una città banale o creata ad arte per il turista americano che vuole solo panorami e cose da fotografare. Ma perché Firenze è una città che ha saputo integrare l'antico con il nuovo, integrare i turisti con i fiorentini, ha saputo restare orgogliosamente Firenze, senza essere per forza una di quelle città svendute alle grandi multinazionali del turismo. Senza i suoi visitatori perderebbe un poco della propria bellezza e romanticità. Ma purtroppo non tutto è perfetto: nella zona di Ponte Vecchio ho percepito quell'insofferenza turistica: troppi negozi di Rolex e da turisti ricchi che per forza vogliono far vedere di essere venuti in Italia per aver comprato una griff italiana.

Ma torniamo alla bella Firenze, quella delle sue caratteristiche piazze e dei suoi trionfali musei. La Basilica di Santa Maria del Fiore, situata nella parte bassa della città è un vero e proprio gioiello. Ha l'unico difetto che si paga per l'ingresso. È la prima volta che mi capita, dover pagare per poter accedere in chiesa. La facciata, rifatta nel finire del 1800, è diventata ormai una delle foto più note di tutta la Toscana.

Per il fotografo: consiglio la visita di questa stupenda città nei primi giorni di aprile, quando ancora la luce soffusa del tramonto dona una atmosfera calda ai palazzi bianchi. In quella stagione, inoltre, eviterete di trovare la ressa estiva dei turisti.

  • Guidati da grandi maestri

  • Classica foto

  • Le strade del centro

  • I dettagli

  • Firenze e le sue chiese

Da visitare:

  • Loggia dei Lanzi: di fronte a Palazzo Vecchio, trovano dimora alcune preziosissime statue del Giambologna.
  • I locali notturni e diurni sparsi per la città

Da evitare:

  • I giardini del Boboli: amante di parchi e boschi, l'ho trovato troppo costoso in relazione a quello che offre.
  • Giardini botanici: piccoli e costosi

Vedi tutte le foto!